La scuola secondaria di I grado

ORARIO

36 ore settimanali     

 Lunedì      ore  08,00

 13,00

 Martedì       ore  08,00

 16.00

 Mercoledì   ore  08,00

 13.30

 Giovedì      ore  08.00

 16.00

 Venerdì      ore  08.00

 13.30

 Sabato        ore  08.00

 12.00

 SCELTE CULTURALI E FORMATIVE

La Scuola Secondaria di 1° grado si colloca all’interno del processo di sviluppo della formazione in continuità dinamica con la Scuola Primaria;

  • Risponde al principio di elevare il livello di educazione e di istruzione personale di ciascun cittadino;
  • Potenzia la capacità degli alunni di partecipazione e di contributo ai valori della cultura e della convivenza civile;
  • Promuove processi formativi in quanto favorisce l’acquisizione di conoscenze(sapere) e abilità(fare) da trasformare in competenze come occasioni di sviluppo armonico della personalità in tutte le direzioni(etiche, religiose, sociali, intellettuali, affettive, operative, creative…);
  • Favorisce l’orientamento attraverso una progressiva maturazione che aiuti il preadolescente nello sforzo di costruire la propria identità verso la conquista di una sempre maggiore coscienza di sé e del proprio rapporto con il mondo.
  • La Scuola Secondaria di 1° grado dispiega la sua azione in un ambiente improntato alla relazione educativa in cui le relazioni si sviluppano a partire dall’attenzione alla persona per la valorizzazione di ciascuno e di tutti; persegue in conformità alla sua natura di scuola secondaria il raggiungimento di una preparazione culturale come premessa per l’ulteriore impegno dei ragazzi nel secondo ciclo di istruzione e di formazione.
  • Dentro questa cornice la scuola Secondaria di 1° grado inscrive la sua azione pedagogica e didattica individuando gli Obiettivi di apprendimento specifici delle discipline e Formativi in relazione ai bisogni – domande degli alunni e delle classi.

ORGANIGRAMMA DOCENTI
organigramma.jpg

Ove i genitori lo richiedano, i docenti sono disponibili ad incontrarli esclusivamente su APPUNTAMENTO. 

L'appuntamento deve essere richiesto tramite comunicazione scritta sul libretto verde o sul diario.


16-11-2018